«

»

Gen 29

SCHEDA: ALTA MAREA 23 SPORT

Si è fatto attendere quasi due anni ma alla fine ha preso forma e ..mare l’ultima realizzazione dei cantieri Alta Marea di Palermo. Si chiama Alta Marea 23 Sport innovando, non solo nel nome – tutta la serie ha il marchio “Wave” – lo stile cui sino ad oggi il cantiere ci ha abituato.DSC_4299 Diciamo intanto che il nuovo battello (6,70 x 2,70 ft) colma di fatto il vuoto dimensionale tra il Wave 19 (5,80 x 2,30) e il Wave 27 (7,20 x 2,83) portando ad 8 i modelli sinora prodotti dalla casa; la sua originalità, in parte forse all’origine della lunga gestazione, è evidente nelle linee generali che risentono significativamente di un nuovo disegno dei tubolari realizzati in tessuto di duplice colore (grigio Nettuno “carbon” e bianco ghiaccio nel primo esemplare) e sagomati in modo da crescere in dimensioni e larghezza da poppa verso prua dove le camere si saldano in una larga carenatura in vetroresina che definisce l’intero fronte prodiero. La particolare struttura conferisce un’indubbia singolarità al mezzo e sembra dettata principalmente da due esigenze: quella di assicurare ai passeggeri una maggiore protezione specie all’altezza della consolle (dove tra piano di calpestio e curvatura max dei tubolari si raggiungono i 65 cm) e quella di ampliare il vertice di prora a tutto vantaggio dell’abitabilità. A quest’ultimo riguardo va segnalato che, diversamente dagli altri modelli, la disposizione dei gavoni prodieri segue il tradizionale disegno a “U” per consentirne l’utilizzo come seduta o la trasformazione in un’ampia area prendisole (150 x 170 cm max) con l’inserimento di una prolunga in legno in dotazione al battello sfruttabile anche come tavolo d’appoggio (col sostegno di apposita piantana) per le esigenze del campeggio nautico.DSC_4233
La consolle ricorda l’ultima versione montata sul Wave 27: leggermente inclinata verso poppa, aerodinamica ancor più per effetto del parabrezza di stile motociclistico, ergonomica quanto serve per l’altezza del timone ben coordinata con quella del monoleva e un’inclinazione della plancia di comando che agevola la lettura delle varie strumentazioni.
Simile a quella dei Wave 19 e 24 la struttura della cala di poppa , ampia e profonda, in grado di ospitare ogni genere di bagaglio e dotata di un utile doppiofondo. Il prendisole che si ricava sul relativo coperchio (165 x 100 cm) serve anche da seduta e da esso sporge il sedile di guida, ora rinforzato e con un’imbottitura più sagomata regolabile in altezza in maniera da poter utilizzarsi come poggiareni. DSC_4258
Il battello si fa notare per la robustezza della costruzione e per la buona cura nel montaggio della minuteria in particolare cerniere, bulloneria e tientibene. Il cantiere propone l’Alta Marea 23 Sport al prezzo abbastanza competitivo di € 21.700 Iva esclusa. La dotazione risulta abbastanza completa visto che i due serbatoi, l’impianto doccia, la cuscineria completa, la scaletta di risalita e la pompa di sentina sono inclusi. Tra gli optional più interessanti segnaliamo la bussola, il roll-bar, il verricello elettrico e il rivestimento antisdrucciolo in teak.DSC_4291
Il gommone in prova era equipaggiato con un Honda 250 e un’elica d’acciaio a tre pale da 19”, motorizzazione che risulta inferiore a quella (250 hp) consigliata dal cantiere. Le prestazioni sono di buon livello tenuto conto della potenza non elevata del fuoribordo e, quanto a confort di navigazione risentono positivamente di una carena ben studiata. Con un carico imbarcato di circa 300 kg l’Alta Marea 23 Sport entra in planata in meno di tre secondi e mantiene una velocità minima di assetto attorno ai 9 nodi a 2500 giri, una delle più contenute tra quelle riscontrate tra mezzi di analoga misura. In partenza il battello non manifesta particolari cabrate e la visibilità resta sempre ottimale.DSC_5172 La buona efficienza della carena consente andature ottimali attorno ai 20-24 nodi in totale confort acustico e di consumi. Nel consueto test di velocità il GPS ha fatto registrare un’andatura massima di 35 nodi a 5800 giri certamente migliorabile già con l’impiego di un’elica più “lunga” ma realisticamente inferiore a quanto il battello è in grado di offrire con potenze maggiori senza nulla perdere in affidabilità.

SCHEDA TECNICA
Lunghezza f.t. 670 cm
Lunghezza interna 550 cm
Larghezza f.t. 270 cm
Larghezza interna 170 cm
Diametro tubolari 450/570 cm
Compartimenti 6
Materiale tubolari Hypalon neoprene Pennel & Flipo Orca 1670 dtex
Altezza specchio di poppa per motori con gambo XXL
Portata persone 12
Peso 830 kg
Potenza massima consigliata 200 hp (149 kW)
Categoria di progettazione C
Carrellabilità da sgonfio
Prezzo € 21.700 (Iva esclusa

Lascia un commento