↑ Torna a Master

MASTER: è anche…

La Master produce ma non solo.

La passione per il mare è stata da sempre la molla che ha spinto il suo titolare a vivere esperienze nuove e portare al successo iniziative talvolta molto impegnative in rami molto diversi della nautica da diporto.

La Master è avventura.

In più di un’occasione il cantiere ha impegnato propri mezzi per la realizzazione di importanti raid d’altura a cui la stampa specializzata nazionale e i mass media televisivi hanno dato ampio rilievo. E’ stato così per “Egytia”, il raid organizzato in collaborazione con il club Tecnomare nel 2001 con l’obiettivo di raggiungere da Palermo il Cairo risalendo il Nilo con due 7,50 motorizzati con efb – prime imbarcazioni da diporto a compiere l’impresa – partendo dalla foce dopo aver costeggiato la Grecia e fatto scalo all’isola di Creta.

E’ stato così nel 2007 quando con un solo battello si è affrontato il Mediterraneo per raggiungere Valencia in occasione dell’American’s Cup, senza contare le tante traversate effettuate per portare direttamente via mare al Salone di Genova i nuovi modelli prodotti.

La Master è agonismo.

Gli anni 2000 hanno segnato l’ingresso del cantiere nel ramo delle competizioni con modelli di serie prima da 6,50, poi da 7,30 m. allestiti in versione “racing” che hanno preso parte a diversi campionati nazionali e mondiali di “endurance”.

Gli ottimi risultati ottenuti sui vari campi di gara hanno dato ragione della versatilità di questi mezzi (motorizzati sia con fuoribordo che entrofuoribordo) alle più diverse condizioni di navigazione e della loro resistenza alle più forti sollecitazioni che un’imbarcazione pneumatica possa sopportare…

Il cantiere sottolinea legittimamente con orgoglio il confronto più che positivo con i modelli proposti nelle stesse competizioni da altre case gommonautiche ma soprattutto tiene a rilevare che le doti di mare, la robustezza, la sicurezza stessa dei modelli ceduti al ramo agonistico altro non sono che le caratteristiche di tutti i battelli prodotti dalla Master, frutto di un impegno costruttivo che si rinnova anno dopo anno.

La Master è coinvolgimento e interesse sociale.

Specie dopo il suo trasferimento in Sicilia, il titolare del cantiere Pietro Gargiulo, ha saputo innescare tra la schiera crescente dei suoi clienti un desiderio di confronto e al tempo stesso di aggregazione che si è trasformato presto in voglia di uscite, di escursioni, di vacanze da trascorrere insieme.

Era quasi d’obbligo che spettasse a Mr. Master come simpaticamente viene chiamato, tenere quindi le fila di queste iniziative che in effetti si sono trasformate da semplici incontri programmati a mare, i cosiddetti “Master Day” , a veri e propri raduni di decine di possessori di battelli del cantiere che hanno vissuto in compagnia settimane intere alle Egadi e alle Eolie scorrazzando e dando l’impressione di essere una piccola flotta in giro per l’Isola

Ma va dato atto alla Master di rivolgersi non solo a chi ha la possibilità di andare a mare con la propria imbarcazione ma anche a chi quel prezioso “oggetto del desiderio” non ha la fortuna di possederlo, specie se quel qualcuno sono ragazzi, bambini in cerca di po’ divertimento.

Da qui l’organizzazione assieme ad associazioni come il Tecnomare di giornate dedicate alla scoperta delle costa palermitana a favore di comunità assistenziali per una parentesi di svago e di allegria da vivere assieme.

Lascia un commento